Instagram è un gran social per creare immagine, ma non per vendere!

Instagram, il miglior social media per creare immagine ma non per vendere - una frase dell'esperto di comunicazione nel beauty Giancarlo Fornei

Instagram è un gran social per creare immagine, ma non per vendere!

Instagram, gran social per creare immagine e notorietà, ma poco adatto per vendere. Parla l’esperto di comunicazione nel beauty Giancarlo Fornei.

Indice:

  1. Premessa
  2. Se il tuo obiettivo è creare immagine e notorietà al salone
  3. Se il tuo obiettivo è vendere più servizi e prodotti in salone
  4. Crea (sempre) buoni contenuti anche per Instagram
  5. Evita di usare gli influencer
  6. In conclusione

Ho più volte scritto sui miei blog e social, così come racconto sempre nei miei seminari, che Instagram, è il miglior social media che parrucchieri barber ed estetiste, possano mai usare.

 

Premessa.

Lo confermo anche in questo post, con un’importante e doverosa precisazione: Instagram è il miglior social per creare immagine e notorietà, ma non per vendere prodotti o servizi!

Questo principio vale anche per tutti gli amici e le amiche che lavorano nel settore del beauty.

  • Anche per loro Instagram è uno straordinario social che può aiutarli a creare notorietà al loro salone.
  • Ma, altresì, poco adatto a vendere i loro servizi e prodotti.

Premesso questo, indipendentemente dal settore in cui operi, devi porti la fatidica domanda: vale la pena, per me, investire tempo e denaro su Instagram?

Non esiste una risposta univoca per ogni parrucchiere o estetista, valida per tutte e due le categorie. Bensì una risposta personalizzata, in base agli obiettivi che ti proponi di raggiungere.

Se il tuo obiettivo è creare immagine e notorietà al salone, la risposta che devi darti è Sì!

Se il tuo obiettivo è di vendere i servizi e i prodotti che hai in salone, la risposta è assolutamente no!

Andiamo per ordine…

Che Instagram sia uno dei social network più popolari in questo momento, è fuori da ogni dubbio. Io stesso sono (anche) su Instagram, seppure non lo “ami” molto come social, perché non permette di linkare i miei tanto amati contenuti.

Ci sono, dicevo, ma non ne faccio il mio social preferito.

  • Così come investo poco tempo per aggiornarlo e seguirlo (una due foto al massimo ogni giorno).
  • Ne consegue che non ho molti follower che mi seguono, circa 1020.

Nel mio caso, dunque, non è il social su cui ho costruito la mia strategia di comunicazione (molto meglio, per me, usare Linkedin). Ma in questo post, parliamo di te (parrucchiere o estetista), che sei a tutti gli effetti, un “creatore d’immagine e di bellezza” e, dunque, molto più adatto o adatta di me, a essere presente su Instagram.

Veniamo, dunque, alle due fatiche domande che dovrai porti anche tu, se vuoi continuare a investire su Instagram.

  1. Vale veramente la pena investire tempo e denaro su Instagram?
  2. Instagram ti farà anche guadagnare?

 

Se il tuo obiettivo è creare immagine e notorietà al salone.

Direi che Instagram è senza dubbio  uno dei migliori social per raggiungere obiettivi di questo genere. L’uso esclusivo di foto e di video, permette proprio di lavorare sulla notorietà del brand e del salone.

  • Puoi sfruttare questo social per postare, quotidianamente immagini dei tuoi tagli (se sei un parrucchiere) o dei tuoi trattamenti estetici (se sei un’estetista).

Ogni salone che si rispetti, ha un account su Instagram, con un profilo ben curato e aggiornato almeno quattro/cinque volte il giorno.

Ancor più interessante e, oserei affermare, necessario, se il tuo target è giovane, sino ai 35 anni.

In questo caso, non essere presenti su questo social è un vero e proprio “suicidio” comunicativo.

Questo è un social molto dinamico, dove la presenza giovanile è altissima. Ecco che allora, Instagram si trasforma nel social media adatto per quei saloni che hanno un target molto giovanile, tra i 18/35 anni.

  • Al luglio 2018, le donne tra i 18/35 anni erano circa il 30%, mentre gli uomini quasi il 34%.

È il social di tutti gli adolescenti e non credo che esista un solo ragazzo sul web che non abbia un profilo e non passi almeno trenta minuti ogni giorno su questo social.

Instagram, dunque, è adattissimo per creare notorietà al tuo salone e dare forte visibilità ai tuoi tagli e ai tuoi trattamenti estetici. Ma, soprattutto, al tuo stile.

 

Se il tuo obiettivo è vendere più servizi e prodotti in salone.

In questo secondo caso, se ti aspetti di generare molti affari dal postare le tue foto e video su Instagram, direi che forse, potresti rimanerne delusa o deluso, se sei un maschietto come me.

Posso anche sbagliarmi (non ho il dono della verità assoluta), ma non mi risulta che ci siano addetti nel mondo del beauty (parrucchieri, barber, estetiste) che vendano ogni giorno migliaia di euro di servizi e prodotti, tramite Instagram.

  • Lo sottolineo ancora una volta: puoi aumentare moltissimo la notorietà al tuo salone, al tuo marchio. Che, indirettamente, ti aiuterà a vendere in salone.
  • Ma ho molti dubbi sul fatto che tu, riesca anche a vendere “direttamente” su Instagram. E se poi ci riesci, complimenti e fammelo sapere.

Molto più adatto, per vendere i tuoi prodotti e, soprattutto i servizi (nello specifico, gli appuntamenti in salone), è il blog, come quello su cui stai leggendo questo post. Con un’accurata strategia di ricerca e posizionamento delle parole chiave e, persino, con della pubblicità a pagamento, quest’ultimo strumento (il blog) è in grado di generare molte più entrate di Instagram.

  • Ecco perché insisto: in base ai tuoi “reali” obiettivi, devi decidere se investire o no su Instagram.

Non puoi essere attivo su tutti i social media presenti nel web (neppure io lo sono). A un certo punto devi scegliere. Devi concentrare i tuoi sforzi (e le risorse economiche) su quel social che ti garantisce il miglior ritorno possibile in base all’obiettivo che hai definito.

 

Crea (sempre) buoni contenuti anche per Instagram.

Una volta stabilito quale sia il tuo “vero” obiettivo da perseguire (se intendi vendere, scegli un altro social), il consiglio è di creare contenuti di qualità a iosa.

Sarò anche un fanatico dei contenuti, ma se tu sei qui, e stai leggendo questo post (o ascoltando la sua versione Podcast), vuol dire che i miei contenuti, funzionano.

  • Pertanto insisto: non lesinare MAI tempo e risorse per la creazione di contenuti.
  • Crea, ogni giorno, almeno un video e tre/quattro foto di qualità.

Non saranno le “banali” foto di “normali” tagli o trattamenti estetici a farti aumentare i follower. A tal proposito, crea un’area selfie all’interno del tuo salone, così potrai “farti” le foto con le tue clienti e avere, dietro alle spalle, il marchio del tuo salone sempre presente.

Così come non farà aumentare la notorietà del tuo salone o del tuo marchio, il postare foto di tagli e trattamenti “comuni”. Di ogni giorno.

Hai la fortuna di lavorare sull’immagine dei tuoi clienti. Sulle loro teste o sui loro corpi. Quando fai qualcosa di straordinariamente bello o creativo, immortalalo con uno scatto o con un video.

Sfrutta la potenza dell’immagine e posta foto dal forte impatto emotivo. Che lascino le persone senza parole…

 

Evita di usare gli influencer

Un altro “banale” consiglio che mi permetto di darti è di evitare di investire nei famosi influencer su Instagram. Che cosa pensi che accadrebbe se tu pagassi 12 mila dollari per una foto della Ferragni in salone da te o che “afferma” di essersi fatta i capelli o il trattamento estetico nel tuo salone?

  • Forse avresti un po’ di notorietà lì per lì, ma pensi veramente di recuperare, poi, quell’investimento?

Io temo di no e, forse, quel cachet di 10 mila e 723 euro (al cambio attuale) che ti chiederebbe Chiara Ferragni oggi, nel 2019, è anche poco. Dunque, al tuo posto investirei la metà di quei soldi (5/6 mila euro) per creare contenuti di qualità. E, soprattutto, per affidare a qualcuno di veramente bravo, per un intero anno, la gestione del tuo profilo su Instagram.

Per carità… non ho nulla contro la “Chiara Ferragni” di turno o altri influencer ma, salvo che tu non sia il “salone delle star”, non credo minimamente che possa avere un rientro da un simile investimento.

Lascia questo tipo d’investimenti pubblicitari, ai saloni che hanno una clientela molto snob o di élite. Tu, fidati di me, e investi nei contenuti!

Fai diventare, questa frase, il tuo mantra quotidiano:

Contenuti, contenuti e ancora, contenuti!

 

In conclusione

Con foto e video di qualità e, soprattutto, immagini creative ed emozionali, riesci certamente a stimolare quei migliaia di “micro-influencer” presenti su Instagram che parlano di moda e di tendenze.

A loro volta, quando queste persone cominceranno a parlare delle tue foto, dei tuoi #hastag, del tuo salone, anche la stampa di settore comincerà  ad accorgersi di te.

  • Delle tue creazioni.
  • Delle tue tendenze.
  • Dei tuoi lavori.

E quando tutti cominceranno a parlarne, diventerà l’argomento di tendenza.

Di riflesso, la notorietà della tua immagine e del tuo salone salirà e si rifletterà anche sulle presenze. A sua volta, è un dato di fatto: più clienti in salone, generano più vendite di servizi e di prodotti a essi associati.

Ribadisco, pertanto, quanto ho scritto all’inizio di questo post: se il tuo obiettivo è creare immagine e notorietà al salone, usa Instagram. Se il tuo obiettivo è di vendere i servizi e i prodotti che hai in salone, investi il tuo tempo e le tue risorse in un altro social media.

O meglio ancora, in un altro strumento che ti offre il web.

Giancarlo Fornei

 

Nota: 12 mila dollari era il cachet a foto della Ferragni nel 2018

 

Risorse utili per approfondire l’argomento.

  1. In rete, a questo link, trovi il video di un grande esperto di marketing americano, Neil Patel. La pensa esattamente come me. Anzi, forse sono io che, modestamente, la penso esattamente come Neal (lui è un grande).
  2. A questo link, trovi la mia biografia.
  3. Segui questi consigli di Fabio Wild per aumentare i Follower del tuo profilo.
  4. Ecco i dati statistici su Instagram aggiornati a luglio 2018.
  5. Se hai bisogno di aiuto per far crescere e gestire il tuo profilo su Instagram e sui social, contattami su WhatsApp al 392/27.32.911

 

 

 

 

I miei video corsi & Libri

 

I Canali Percettivi dei Clienti - video corso della Collana Marketing Beauty Facile, creata dal coach toscano Giancarlo Fornei

—————–

Il Segreto di un Salone di Successo - video corso della Collana Marketing Beauty Facile, creata dal coach toscano Giancarlo Fornei

——————

Comunicare Bene è facile, se sai come farlo! il libro scritto dall'esperto di comunicazione nel beauty Giancarlo Fornei per aiutare parrucchieri ed estetiste a comunicare meglio in salone

 

 

 

Iscriviti nella Mailing List Beauty di Giancarlo Fornei, subito un REGALO

 

(Visited 108 times, 1 visits today)
Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
Facebook
Twitter
YOUTUBE
PINTEREST
LINKEDIN
INSTAGRAM